Monitor LCD al meglio

Alcuni suggerimenti su come ottenere il meglio dai monitor LCD.

screenresolution

1. Usare il monitor alla sua risoluzione nativa. I monitor LCD sono costituiti da una matrice di pixel, la migliore qualità dell’immagine si ottiene quando il numero di pixel generato dalla scheda video del pc è identico a quello della matrice di pixel. Ad esempio, i monitor da 17 o 19 pollici hanno generalmente una risoluzione nativa di 1280 x 1024, per cui anche la scheda video va settata anch’essa a 1280 x 1024.
Con risoluzioni inferiori il monitor è costretto ad interpolare e l’immagine scade di qualità.

2. Diminuire la frequenza di refresh. Contrariamente ai monitor CRT, gli LCD hanno immagini stabili anche a frequenze di refresh basse. Potete quindi abbassare la frequenza di refresh anche 60Hz. Questo porta ad un miglioramento della nitidezza, in particolare del testo, più evidente se i componenti (monitor e scheda video) non sono di alta qualità.

3. Tarare il monitor. Una volta settate risoluzione e frequenza di refresh, il monitor deve sincronizzarsi. Un apposito tasto del monitor effettua automaticamente questa taratura e, magicamente, l’immagine risulterà perfetta.

4. Subpixel smoothing. Il testo risulterà migliore se settate l’opzione Subpixel smoothing per i font. Con questa opzione il software di rendering dei caratteri sfrutta la particolare suddivisione in tre colori di ogni pixel dell’LCD per ottenere dei caratteri più definiti.

ADSL Speedometer

Con l’ADSL Speedometer potete misurare la velocità del vostro collegamento Internet. Non so quanto sia affidabile, ma è sicuramente divertente. Richiede flash.

Aggiornamento del 05/10/2007: sembra che il servizio non sia più disponibile. In alternativa potete provare questo.

Sessioni grafiche multiple

Pochi sanno che sulla stessa console Linux si possono avere fino a sei sessioni a carattere e sei sessioni grafiche. Le sessioni grafiche permettono di avere più desktop attivi assegnati a utenti diversi. Per attivare una nuova sessione premere i tasti Ctrl-Alt-F2. Vi apparirà il login a carattere. Fate login e digitate:

startx -- :1

Ecco che avrete un nuovo desktop. Per passare al desktop principale premete Ctrl-Alt-F7, per passare al nuovo desktop premete Ctrl-Alt-F8.
In generale le sessioni a carattere si selezionano con Ctrl-Alt e tasto funzione da F1 a F6, le sessioni a carattere con Ctrl-Alt e tasto funzione da F7 a F12.

A che serve tutto questo? Ad esempio quando il vostro collega vuole leggere la posta usando il vostro pc (su cui ha un account) e non volete chiudere il vostro desktop. Oppure se volete avere ambienti diversi (con utenti diversi) sullo stesso pc.

Il virus non infetta Linux

Su “La Repubblica” del 16/12/2004, un articolo a pagina 33 parla nel virus di Natale, dal nome “Zafi.D” e di come stia infettanto di PC di tutto il modo. Verso la fine il paragrafo interessante:

Possono dormire sonni tranquilli, invece, gli utenti Macintosh e Linux, sistemi nei quali il nuovo virus non può creare alcun danno.

Copia CD audio

Dopo una vita che uso cdda2wav e cdrecord per copiare i cd audio, mi sono imbattuto in cdrdao. Molto più semplice ed efficace. Per leggere il cd:

cdrdao read-cd --device /dev/cdrom cd.toc

Per scrivere il cd (da root):

cdrdao write --device /dev/cdwriter cd.toc