Quando open è meglio di closed

C’è la diffusa convizione che i prodotti open source siano mediamente peggiori delle controparti commerciali, perché liberi, perché gratuiti. Invece spesso è vero il contrario. E’ il caso di NeroLinux, la versione per Linux, appena rilasciata, del noto programma di masterizzazione. Ebbene, l’alternativa open source k3b è decisamente migliore, su tutta la linea.

Advertisements