Disco remoto di Tin/Virgilio via Nautilus

I clienti di Tin/Virgilio che hanno un abbonamento ADSL possono usufruire di un disco remoto di 50 MB. Per accedere a questo disco remoto è necessario usare un client che supporti il protocollo WebDAV. Su Linux il modo più semplice è usare Nautilus, file file manager di Gnome. Ecco come fare.

  • Aprire la cartella Computer sul desktop, quindi selezionare la voce di menu File -> Connect to Server.
  • Scegliere un Link Name (es. “Disco remoto”) e nella Location scrivere http://pcdisk.umail.it.
  • A questo punto una nuova finestra vi chiederà username e password. Indicherete quello del vostro account Tin/Virgilio.

Ora il disco remoto è visibile e usabile come una cartella locale.

Annunci